PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

12 novembre 2007

messaggi autogestiti

reduce dalla registrazione del messaggio televisivo autogestito del Gruppo Misto (durata un minuto), che andrà in onda nei prossimi giorni, per tranquillizzare il suggestivo otto ziegler (nei commenti al post qui sotto), ne riporto integralmente il testo:

"Andrò a votare. Votare liberamente è il diritto fondamentale di ogni democrazia, per il quale i nostri padri hanno combattuto una durissima guerra. Non sprechiamolo.
Su ognuna delle proposte è giusto poi che tutti si esprimano con piena libertà di coscienza.
Personalmente, voterò contro un nuovo ospedale, che renderebbe inutili i grandi investimenti fatti finora con i soldi dei valdostani.
Contro l'elezione diretta della Giunta, che richiederebbe un parallelo rafforzamento del Consiglio, che nella proposta è insufficiente.
Contro (con riserva) la preferenza unica, che presenta troppe luci e ombre.
Voterò a favore delle alleanze preventive perché l'elettore sia certo che il suo voto sarà rispettato.
Voterò a favore delle quote rosa per innescare un processo virtuoso che porti le donne a contare e partecipare come meritano.
Andrò in ogni caso a votare per ribadire la sovranità popolare.
Votare per contare."

4 commenti:

  1. franz streicher12 novembre 2007 14:44

    Dichiarazione suggestiva . In un minuto che fare di più ? Resta il fatto che gli addetti ai lavori ti giudicheranno per la tua capacità di evidenziare in 60 secondi ciò che farai , senza comunque esserne influenzati ; invece la plebe politica in teoria potrebbe essere colpita da tuo eloquio o dal tuo abbigliamento o dalla tua simpatia umana , ma non memorizzerà i sì e i no : troppo complicato e detto in fretta senza motivazioni approfondite . Se puntavi a fare proselitismo , dovevi indicare o 5 sì o 5 no : avresti così stuprato parte delle tue scelte , ma il pueblo avrebbe capito e magari nell'urna seguito il tuo appello deformato . Triste ma vero .

    RispondiElimina
  2. ho fiducia nel pueblo, come lo chiami tu. Se così non fosse non sarei a favore dell'istituto del referendum.

    RispondiElimina
  3. Alberto Grisero - Aosta12 novembre 2007 16:28

    Scusatemi se apro una parentesi di carattere nazionale, ma io trovo strano e sospetto che gli ultrà di calcio, in tutta Italia, si siano massicciamente coalizzati contro le Forze dell'Ordine: a mé pare infatti molto singolare che, da quando questa sinistra, più di lotta che di governo, ha vinto le elezioni, nel mondo del calcio sia veramente successo di tutto (per fortuna, anche la vittoria ai Mondiali). E della singolare dinamica della sparatoria all'autogrill di Arezzo, ne vogliamo parlare? Onore e solidarietà a chi indossa una divisa, sempre.

    RispondiElimina
  4. non vorrai dare la colpa di tutto cio alla sinistra?? un po troppo facile...continuiamo cosi...

    RispondiElimina