PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

16 marzo 2008

instant books

Cresce in modo esponenziale la velocità con cui i fatti generano informazioni, queste producono effetti e talora si trasformano in prodotti. Questa velocità è talmente elevata che capita talora che si inverta la freccia del tempo e le conseguenze precedano le cause, come in alcuni romanzi di fantascienza.
Un esempio in casa: non si è fatto in tempo ad apprendere che Stefano Presa, l'anello di congiunzione tra Dio e Michela Vittoria Brambilla, dal Circolo della Libertà di Courmayeur aveva definito unico voto utile quello per la Fédération, che ci avevano già pubblicato un libro.

38 commenti:

  1. Più che un'analisi , la tua è propaganda anti Presa ( mai da me conosciuto ) e filo PdL . Un'analisi avrebbe detto che i Circoli erano funzionali alla Brambilla quando era la predestinata a succedere a Berlusconi nel 2046 , poi , casotti al vostro interno contro di lei e soprattutto l'investitura di Fini quale erede di Berlusconi nell'accordo per la liquefazione di AN , hanno depotenziato tali Circoli . Che il responsabile dei medesimi lodi l'UV è ovvio , essendo il Presa figlio di una fase di FI iperaperta all'incesto col leone : ora si sono modificate in parte le strategie rossonere ( non quelle azzurre nel PdL ) , ma Presa resta quello che era , anche se il suo orientamento di ieri stride con le tattiche di oggi . Comunque pare hobby forzista indiscusso il circondarsi di personaggi come Presa o Benin che , papale papale , ha dichiarato di non essere nell'UV solo perchè non da lei chiamato o voluto ( Charrere non scrive mai a sproposito ! ) .

    RispondiElimina
  2. Verità o corsivata l'eddy sottosegretario ? Se verità , niente regionali .

    RispondiElimina
  3. bruno courthoud17 marzo 2008 07:32

    Probabilmente è una semplice questione di lingua: Presa dice che l'unico voto utile è quello per il Peuple (tramite la neonata Federbrambilla), mentre quelli di Aosta che è invece quello per il Popolo. Tutti aspettano autorevole traduzione autentica da parte di Brambilla in persona. Césal rifiuta indignato: vade retro, satana!

    RispondiElimina
  4. cerbero (6.23),
    rivendico il diritto di ridere delle cose. Il clima si sta facendo così pesante che qualche battuta, secondo me, non guasta.
    Se non la interpreti così, la tolgo, ecchecazzo.

    RispondiElimina
  5. cerbero (6.37),
    non so di che cosa parli (non ho ancora letto i giornali).
    Che dalla candidite io sia passato alla sottosegrarite, questa l'accusa, il gossipo, il nonsocomechiamarlo?
    Ha già risposto il simpatico libricino di Harry G. Frankfurt raffigurato sul post: stronzate...!

    RispondiElimina
  6. bruno,
    seriamente: fare dichiarazioni come quella di Presa è politicamente talmente idiota che, per di più avendole lui fatte realmente, dà la misura di come si sia sfaldato ciò che restava di un comportamento e di una comunicazione politica "normale".
    Qualcuno ha detto che si tratta di una mossa della fédération dettata dalla dispération. Qualcuno potrebbe dire che in francese si dice désespoir e che dispération non ha cittadinanza. Ma in un Consiglio dove un'assessore dice "percentual", dispération è roba da académie de la crusque (quella di firanse).
    Comunque, in tono più serio, un episodio stupido e di cattivo gusto. Che ovviamente farà danni.
    A sé e agli altri.
    Cipollianamente stupido, infatti.

    RispondiElimina
  7. Il Corsivo di oggi lo dice . In verità ho ricevuto per mail le anticipazioni flash di tale foglietto . Tutto qui .

    RispondiElimina
  8. cerbero,
    io c'ero. Cleto non ha detto così. Non nego che, quando ha toccato il tema con l'entusiasmo del neofita, ho subito capito quali sarebbero stati i titoli dei giornali, Charrère compreso. Così è stato. Così van le cose.
    L'uomo che morde il cane.

    RispondiElimina
  9. cerbero 8.00,

    ah, il corsivo...

    RispondiElimina
  10. se la candidite non è la candidosi, che cosa non è la sottosegretarite?

    RispondiElimina
  11. Sottosegretario in nuce , ci dica come parlarono sia Zarathustra sia Benin .

    RispondiElimina
  12. Comunque sottosegretario allo sport sarebbe corretto , perchè ti scandalizzi ?

    RispondiElimina
  13. perché non è vero, perché chiunque sia sano di mente sa che non è possibile, perché per tutto ciò lo scriverlo è solo una livida vigliaccata.

    RispondiElimina
  14. Zarathustra ha parlato dello spirito bovino di Mazda, che ne fa un padre nobile della Valle d'Aosta, Cleto ha fatto un lungo discorso che dovresti approfondire con lui anziché basarti su un dettaglio estratto da un contesto più ampio, per di più presentando come un'affermazione letterale un ragionamento del (dei) giotnalista. Tipico. Déjà vu.

    RispondiElimina
  15. Allora Charrere si era prima bevuto una bottiglia intera di genepy ? Charrere è serio , Benin è serio nel suo lavoro , ma inesperto di entrate a gamba tesa in politica . Forse è più saggio Gambardella che misura le parole ...

    RispondiElimina
  16. Ieri ho firmato un foglio di un comitato pro-evan�on in cui si esprime perplessit� e contrariet� rispetto alla delibera comunale di una costruzione di una centrale idroelettrica tra Brusson ed Ayas (amministrazioni sia rosso-nere che arancioni). Francamente l'ho fatto perch� sono preoccupato per l'integrit� del paesaggio e delle attivit� di pesca in funzione anche turistica, ma temo di essermi comportato in maniera egoistica, in un'ottica nimby. D'altro canto l'idea di lasciare un torrente in secca in una frazione (dove io non abito) mi pare di fare il finocchio con il culo degli altri. Insomma, sono pi� perplesso che contrario. Voi che avreste fatto al mio posto?

    RispondiElimina
  17. Il Grande Orso17 marzo 2008 11:05

    Nel film "Indiana Jones e l'ultima crociata" ricordate che fine fanno quelli che vogliono a tutti i costi recuperare il calice dal bordo del baratro? Ecco quelli sono come la Féderation Autonomiste, accozzaglia di diversi tenuti insieme solo dalla voglia di posti al sole.
    Il Grande Orso

    RispondiElimina
  18. ma per caso patrizia diemoz è brava???e per di piu' bella??????ma il corsivo è impazzito??e poi quale sarebbe il peso politico di questa "signora"??..eh sì la federation è messa veramente male...

    RispondiElimina
  19. cerbero,
    charrère è serio, lo conosco bene, ha fatto il praticantato per doventare professionista con noi, e la fresca ingenuità con la quale Cleto si è espresso gli ha servito su un piatto d'argento lo spunto per la notizia.

    RispondiElimina
  20. uahlim,
    credo che, posti tutti i paletti necessari e verificata l'assenza di rischi di stravolgere l'ambiente, ogni centrale elettrica sia una manina santa, con i tempi che corrono.

    RispondiElimina
  21. nounourse,
    non ricordo la scena ma la immagino e sono d'accordo.

    RispondiElimina
  22. Ergo l'intercambiabilità tra UV e PdL per qualcuno è assodata , vero sottosegretario ?

    RispondiElimina
  23. Per uhalim. Non conosco lo studio di impatto ambientale di tale centrale, pero' devo dirti che sono in linea di massima a favore della produzione idroelettrica "residua". Trovo che sia tremendamente sciocco comprare petrolio dagli arabi per scaldare uffici comunali, scuole e biblioteche, quando possiamo produrci l'energia necessaria e perdipiù pulita. Con uno scambiatore termico elettrico non sono richiesti neppure grandi interventi sugli attuali impianti di riscaldamento. Tieni conto, in ultimo, che per avere le dovute concessioni occorre rispettare il famoso dmf, alias deflusso minimo vitale, dei torrenti interessati. Per quanto è a mia conoscenza non è possibile "seccare" nessun corso d'acqua, anche perchè se non è la Regione che tira le orecchie ci pensa il Magistrato del Po... Non ci conosciamo di persona, Emilio, pero' apprezzo i tuoi post, qui e altrove (non tutti, ci mancherebbe!). Da Sword Beach - Philippe Kieffer

    RispondiElimina
  24. non so se sia brava, so solo che nel 2003, candidata nella lista della Casa delle Libertà, non è stata eletta. Mi dicono che non ne sia stata molto contenta.

    RispondiElimina
  25. pluto,
    per qualcuno non so, non sono membro del club.

    RispondiElimina
  26. In questa fase in cui la Lega corre da sola e si prepara a tornare nella capostipite di tutte le leghe, l'UV, mi viene una riflessione: mi piacerebbe che un governo di centrodestra (con dentro la Lega, appunto), che volesse realizzare il vero federalismo, decidesse che ogni regione deve vivere con quello che produce dando allo Stato il necessario per i servizi di sua stretta competenza. Credo che sarebbe l'unico modo per ripulire questo sistema politico sociale da alto medioevo in cui tutti fanno a gara per stare alla corte del Re. Ha ragione il Grande Orso che dice che l'economia è tutta mantenuta, solo che si è dimenticato di dire che essa qualcosa produce: potere, sudditanza e parassitismo.

    RispondiElimina
  27. x Philippe Kieffer:

    sei tu che scrivevi sul forum di Caveri col nome di Commando Kieffer?

    RispondiElimina
  28. Alberto Grisero - Aosta17 marzo 2008 16:49

    Se non ho interpretato male uno dei primi commenti dell'amico Cerbero, mi pare di aver capito, egregio Eddy Ottoz, che lei non abbia intenzione di ricandidarsi per le Regionali: eppure, all'interno del Popolo delle Libertà, lei avrebbe una maggiore visibilità, rispetto a quand'era nell'Union Valdotaine...

    RispondiElimina
  29. quando mai, alberto...
    l'amico cerbero ha fatto riferimento a quanto apparso su un foglio locale, sul quale si è usata la parola "sottosegretario" con lo stesso spirito con il quale in certi ambienti, per fottere qualcuno in campagna elettorale, lo si chiama amichevolmente "assessore".

    RispondiElimina
  30. Ciao Freeoliver, yes I am! Grazie a Eddy che permette un dialogo tra valdostani vicini e lontani. Senza voler "jeter des fleurs", credo che questo blog, salvo sporadici esauriti che basta non leggere, un po' come quando facciamo zapping, sia gradevole. A mio avviso chiudere i blog è un po' come interrompere le trasmissioni. Certo non sempre è facile destreggiarsi tra critiche e invettive, pero' tanto di cappello a chi tiene duro. Mi ha fatto piacere a leggerti, chissà che un giorno non ci si trovi per un liberal-federal-dinner, potrebbe essere un'idea no? Ciao dalla Normandia!

    RispondiElimina
  31. X Commando Kieffer:

    Se ti fa piacere puoi scrivermi a

    oliv8cor@gmail.com

    Ciao e a presto.

    RispondiElimina
  32. Alberto Grisero - Aosta18 marzo 2008 16:35

    Egregio Anonimo, àlias Filippo "Commando" Kieffer, devo mio malgrado ripetermi: l'Esaurito sei tu!
    Rinfrescati le idee in Normandia...

    RispondiElimina
  33. Andrea Vuillermoz18 marzo 2008 17:52

    A destra siete quattro gatti che litigano continuamente tra loro e avete anche il coraggio di guardare in casa d'altri e criticare.

    RispondiElimina
  34. andrea vuillermoz curiat,
    sei il nostro inarrivabile modello...

    RispondiElimina
  35. Caro Grisero, il fatto che tu ti senta chiamato in causa quando parlo di "esauriti" (senza peraltro aver fatto alcun riferimento circostanziato) è sintomatico del tuo approccio verso questo forum. Nota a margine, Philippe Kieffer è francese, non è bello tradurlo con Filippo. Per quanto possa sembrarti impossibile, cordiali saluti da Sword Beach!

    RispondiElimina
  36. alberto,
    sto aspettando la tua email per inviarti la tua foto, se ti fa piacere averla.

    privatamente:
    eddyottoz@gmail.com

    RispondiElimina
  37. Alberto Grisero - Aosta19 marzo 2008 16:02

    Scusi, Eddy Ottoz ma io pensavo che, sul suo computer, in quanto gestore di un blog, comparisse l'indirizzo e-mail di chiunque postasse un commento; in ogni caso, non ho il benché minimo problema nel dirlo pubblicamente: esso è: albertogrisero@libero.it
    Cordialmente: Alberto Grisero

    RispondiElimina