PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

3 dicembre 2007

20.000

domattina appropò, poco prima di compiere il suo primo anno di età, raggiungerà i 20.000 accessi.
Aperto il 13 dicembre 2006, ci vollero 36 giorni per toccare i 1.000 visitatori. Nei successivi 55 (14 marzo) arrivò a 3.000. Il giro di boa dei 10.000 richiese un supplemento di 163 giorni (era il 24 agosto). Ora ha raddoppiato in soli 101 giorni.
Il vostro personalissimo cartellino? Critiche? Suggerimenti?

13 commenti:

  1. ormai è rimasto l'unico posto dove poter esprimere la propria idea (quasi) liberamente..e poter interagire con una persona che si abbassa ancora ad ascoltare la gente...un grazie a Monsieur Eddy.

    RispondiElimina
  2. bruno courthoud3 dicembre 2007 23:58

    devi ringraziare in particolar modo i tuoi amici del vierger, e la loro fedeltà de lonch. Quatti quatti avranno totalizzato almeno 19.000 accessi su 20.000.

    RispondiElimina
  3. c'è del vero in quanto dici, bruno, talvolta sono i nemici a fare la nostra fortuna.

    RispondiElimina
  4. arrosto di quaglie alle pere4 dicembre 2007 07:46

    Onore a eddy . C'è chi vantava accessi milionari , comprendendo quelli nazionali totalmente superiori a quelli locali , ma ora ha tolto pure il contatore ... Questo punto di incontro è positivo perchè eddy ha iniziato senza nessuno alle spalle e tirato avanti con tenacia . Non tutto è ok , lo sarebbe se effettivamente eddy accettasse il dialogo su argomenti che sfugge perchè non funzionali all'immagine che vuol accreditare di se stesso . Ma nulla è perfetto in terra . Gli argomenti ? Hanno il limite che solo eddy li propone , uno può andare fuori tema liberamente , ma tanto poi lui scantona se non gli va , anche se si trattano questioni importanti . Il cartellino sarebbe la pagella ? Se sì , mi lancio , da zero a dieci . Argomenti proposti : 7 più . Democrazia globale interna : nove meno . Apertura del padrone al dialogo , due voti : dieci meno se l'argomento è di gradimento , quattro se non lo è ( zero più se si tocca la filosofia rossonera ). Look del blog : otto più . Comodità di utilizzo : sei . Simpatia del blog , sentirsi a proprio agio dentro : nove più . Tra 60 giorni a 30000 ? Coca cola per tutti !

    RispondiElimina
  5. grazie per il tuo commento.

    comodità di utilizzo: che cosa trovi poco comodo, e come potrei rimediare, secondo te?

    RispondiElimina
  6. bruno courthoud4 dicembre 2007 09:50

    la qualità, nel medio lungo periodo premia (quasi) sempre: dovresti farlo capire ai nostri amministratori che non sanno guardare al di là della punta del proprio naso (la prossima tornata elettorale). Complimenti!

    RispondiElimina
  7. totò di natale4 dicembre 2007 11:17

    Comodità di utilizzo : termine così cosà . Comunque vai su www.udineseblog.it e vedi un modo direi più arioso e razionale per impostare il blog . C'è una pagina intera che diventano poi tre scorrendo verso il basso . Prescindiamo da quanto riportato verso destra , fermati sul concetto : tanti argomenti che col tempo diventano sottoargomenti e possibilità di intervenire anche a discreta distanza di tempo : c'è anche sul tuo blog tale possibilità , ma nessuno legge ciò che è di poco tempo prima . Manca in udineseblog una finestra in cui si indicano gli ultimi dieci ( poniamo ) accessi , se ci fosse il tutto sarebbe quasi ottimo , in ogni caso di più complessiva lettura rispetto al tuo . Tifa per me domenica contro la sampdoria . Ciao .

    RispondiElimina
  8. Il rosso nichi vendola offre lo spunto , a pag. 3 del corriere della sera di oggi , per motivare lo zero più conferito a eddy proprio nel giorno ventimillico . Dice il governatore : le libertà individuali non si possono calpestare . L'aveva già detto anche nella trasmissione di lerner . Indubbia specificità valdostana : un rifondarolo del sud insegna la difesa della libertà ai forzisti valdostani , mentalmente confusi dalla remota eventualità di poter servire l'uv , accettando che venga calpestata la principale libertà individuale , quella culturale . Lo zero più al padrone di questa casa perchè fugge deliberatamente l'argomento , anche se stimolato a trattarlo .

    RispondiElimina
  9. Tutto molto bello. Mio personale suggerimento: inserire un'area in cui ti puoi e devi registrare (mantenendo l'anonimato rispetto agli altri, ma non nei confronti del padrone di casa). Lì, forse, le discussioni potrebbero essere più omogenee e feconde, ti risparmieresti alcuni provocatori e molti fastidi, non dovresti ricorrere allo strumento quanto mai aleatorio della registrazione dell'IP. Comunque, complimenti.

    RispondiElimina
  10. grazie: visto udineseblog.it...
    Non è un blog, però, bensì un sito vero e proprio, nel nome del quale hanno infilato la parola blog. Ha quindi ben altra flessibilità per il visitatore, ma ben altra complessità per il gestore e, soprattutto, ben altra complessità di programmazione per cui richiede un vero e proprio webmaster professionale o un equivalente superdilettante che non abbia altro da fare.
    I blog si realizzano con dei veri e propri blog-engines (i più diffusi sono blogger e wordpress - continua(

    RispondiElimina
  11. Visto che sei rimasto l'unico blog in vita, anche il nostalgico bolscevico sta agonizzando dopo la prematura dipartita del suo generale. Ti chiedo se vorrai coraggiosamente andare avanti, se puoi cambiare la struttura del blog e sceglere una configurazione più razionale e pratica.
    K.J.

    RispondiElimina
  12. Alberto Grisero - Aosta4 dicembre 2007 17:09

    L'importante, in vista del 2008, è che si possa continuare a parlare liberamente, in questo forum, come Eddy Ottoz ci ha permesso di fare sinora. Magari qualche garbata risposta in più, sugli argomenti scomodi che vengono messi sul tappeto, non guasterebbe. A proposito, qualcuno sa dirmi se il blog del Bolscevico Stanco, ultimamente, abbia subìto, o meno, censure o "pressioni"? Secondo mé, bisognerebbe leggere fra le righe della "dipartita" del Generale Zhukov, per capire cosa ci sia sotto.

    RispondiElimina
  13. k.j.

    per cambiare la struttura del blog dovrei passare ad un sito vero e proprio, dove si può fare ciò che si vuole, pagine diverse, occhielli, requester, sezioni ecc.
    Così come è oggi appropò posso gestirmelo da solo, non è granché ma sono autosufficiente.
    Per un sito dovrei disegnare tutto from scratch, oppure utilizzare uno strumento per siti (joomla o quanto offrono alcuni providers, tipo aruba che offre nuke), ma mi servirebbe quanto meno una risorsa per la gestione, o avere tutta la giornata libera per il solo sito. Prova a collegarti a http://nuke.laurentottoz.com/ , il sito di Laurent, mio figlio. E' fatto con nuke, può non piacere, ma comprende tutte le cose che dici, un forum che è un forum, un blog che è un blog, sezioni, photogallery e tutto il bazar.

    Vorrei essere in grado di gestire il tutto.
    Un elemento critico, ad esempio, è la velocità di caricamento del tutto quando ci si collega. Dipende sia dal carico delle linee che dai gadgets che tieni in vista sul blog. Togliendo i più pesanti la velocità aumenta. Provo a chiedere in un apposito post quali cose potrei eliminare dal mio blog.
    Fatemi sapere.

    RispondiElimina