PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

1 luglio 2008

indovinello 3

(foto démon)
scapezzatevi: quale tratto ferroviario è mai questo?
(dall'album "Valle che vorresti, Valle che hai")

21 commenti:

  1. elementare Eddy! si tratta della linea ferroviaria più costosa ed inutile del mondo: il trenino Cogne - Acque fredde

    RispondiElimina
  2. Scartamento ridotto, ergo Pila-Cogne o Cogne-Eaux Froides che dir si voglia. Il trenino più lungo del mondo

    RispondiElimina
  3. ...il famosissimo trenino Pila-Cogne ??

    RispondiElimina
  4. bravissimi e fulminei!
    proprio così, il trenino di gardaland della valle d'aosta...

    RispondiElimina
  5. Alberto Grisero - Aosta1 luglio 2008 16:26

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina
  6. @eddy

    la citazione a gardaland è esilarante ! ^__^

    RispondiElimina
  7. alberto,
    ti ho segato un commento per il solito motivo: illazioni senza prove.

    RispondiElimina
  8. Tranquilli... adesso che il Pdl è in maggioranza verrà subito realizzata la tratta Pila-Cogne... e non sarà più l'attrattiva della regione

    RispondiElimina
  9. Non vorrei rovinare il clima ameno ma sarei interessato a un commento di Eddy sul comportamento del Pdl ieri in Consiglio regionale. Approvi? Non approvi? Ti sembra sia mancato qualcosa? Tu al loro posto che cosa avresti fatto? E soprattutto che cosa ne pensi dell'offerta di Rollandin di due presidenze di commissioni consiliari alle opposizioni?

    RispondiElimina
  10. Rollandin offre presidenze all'opposizione per due ragioni: una pubblica che gli consente di apparire monarca illuminato che dialoga con tutti e che riconosce un ruolo all'opposizione; l'altra è meno confessabile. Il suo "metodo" prevede che il Consiglio conti un po' meno di zero e quindi che le commissioni siano totalmente inutili.
    Bene ha fatto Louvin a prendere le distanze da questo boccone avvelenato.

    RispondiElimina
  11. D'accordo con martello

    RispondiElimina
  12. Alberto Grisero - Aosta2 luglio 2008 16:09

    Egregio Eddy Ottoz, a forza di "segare", non vorrei che lei perdesse l'abitudine di chiavare! Io mi sono soltanto limitato a fare delle supposizioni...
    In ogni caso, mi piacerebbe sapere come mai, in Valle d'Aosta, c'e' chi crede (alcuni ingenuamente, molti in mala fede) che lo Statuto Speciale metta al riparo dagli obblighi di Legge verso lo Stato: in parole povere, l'imprecisato veterinario di Brusson, può permettersi di fare cio' che vuole? E se si', perche'? Come mai, da Roma, glielo lasciano fare?

    RispondiElimina
  13. Direi che è il trenino della vergogna ! E di vergogne in valle ne abbiamo anche molte... ! A proposito come la mettiamo con le dichiarazioni di grandi parlamentari che vorrebbero al potere solo personaggi con la fedina penale immacolata...?

    RispondiElimina
  14. Un mio amico ha scritto:

    Ciò che ci deve importare è il come governerà quel signore perché questa è l’unica cosa che ci riguarda veramente.

    Mentre godono del loro status di eletti i politici possono governare bene oppure male; possono fare l’interesse della gente oppure delle lobby; possono gestire il denaro pubblico in modo intelligente oppure in modo stupido; eccetera.

    Questo ci deve interessare.


    Concordo in toto.

    RispondiElimina
  15. Alberto Grisero - Aosta3 luglio 2008 16:01

    Egregio Eddy Ottoz, e' una mia maliziosa interpretazione della realta' oppure, da quando e' stata varata la nuova "giunta delle banane" lei ha ricominciato a fare l'indiano, a proposito di commenti dissenzienti? Prima aveva la scusa di "stare facendo legna per l'inverno" (sic!) adesso, invece, si sta per caso preparando, con larghissimo anticipo, a fare la pecorella (tremebonda) nel pressimo Presepe vivente?!

    RispondiElimina
  16. grisero,
    maliziosissima, anzi, fuorviante, e poi, indiano con le piume o indiano che ha fame?
    La giunta è stata appena varata, mi gestisco come so e come posso la transizione alla vita "normale".
    Tranquillo, comunque, né pecorella né, tanto meno, "tremedonda".
    Sono autorizzato ad essermi rotto i coglioni?
    Quando mi sentiò, commenterò.

    RispondiElimina
  17. pragmatico,

    rispondo a quanto scrivi (riportando, a dire il vero, parole altrui):

    Ciò che ci deve importare è il come governerà quel signore

    e fin qui siamo d'accordo

    perché questa è l’unica cosa che ci riguarda veramente.


    qui no, non è assolutamente l'unica

    Mentre godono del loro status di eletti i politici possono governare bene oppure male; possono fare l’interesse della gente oppure delle lobby; possono gestire il denaro pubblico in modo intelligente oppure in modo stupido; eccetera.

    vedi che proprio tu dici che non è l'unica, ma che c'è modo e modo, costo e costo, valori e disvalori, gente e lobby, o no...?

    Questo ci deve interessare.

    esatto

    Concordo in toto.


    con la tua prima affermazione o con la seconda?

    RispondiElimina
  18. Alberto Grisero - Aosta5 luglio 2008 18:19

    Egregio Eddy Ottoz, gira voce che lei sia depresso perche', il presente sito, non e' riuscito a portarle il numero di voti necessario, per le Elezioni Regionali: scusi la franchezza ma se lei possiede una Ferrari (si fa per dire!) e viaggia in seconda, come su una panda...
    Eppure, lei stesso dichiara di non avere usato il forum per fare propaganda elettorale: non poteva pensarci a suo tempo?!

    RispondiElimina
  19. alberto,
    con ordine:
    1 - gira voce che lei sia depresso...
    non so chi la faccia girare ma certo non sono allegro. Sono di carattere tendenzialmente depresso (melancolia, mle oscuro, fai tu), forse geneticamente, non so, ed ho imparato da solo, in una vita, a "controllare" la mia depressione senza nessun apporto esterno, farmacologico o non. Diciamo che, da buon pessimista, non ha mai avuto cattive sorprese.
    2 - perche', il presente sito, non e' riuscito a portarle il numero di voti necessario, per le Elezioni Regionali...
    emerita stronzata. non ho messo in linea il blog per motivi elettorali, in caso contrario ci avrei fatto propaganda, appelli al voto, pubblicazione di simboli ecc. in fondo i miei criticatissimi santini elettronici li ho spediti su altre linee, pur sempre web-linee. il blog è nato per altri motivi, dopo altre riflessioni, a prescindere, direbbe totò...
    3 - lei stesso dichiara di non avere usato il forum per fare propaganda elettorale: non poteva pensarci a suo tempo?
    no, si tratta di due piani differenti, la propaganda ha i suoi tempi e i suoi momenti. Niveaux différents.

    RispondiElimina
  20. Alberto Grisero - Aosta7 luglio 2008 16:44

    In buona sostanza, vuole allora dirci cosa intende fare del suo blog, che continua ad avere un andamento irregolare, da quando si sono concluse le Regionali? Non mi dira' che e' ancora in fase riposativa, dal 25 maggio! Si assuma le proprie responsabilita': in questo mondo, non siamo tutti fessi...

    RispondiElimina