PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

18 aprile 2008

Blog cell: ennesimo fastweb blackout

Da stamane casa mia è web-isolata. Non basta: proprio per l'ormai acclarata scarsa affidabilità del provider, ho preso un eeepc da tim, per potermi collegare sempre e comunque ma, per un problema di "sistema" (questa la spiegazione...), da lunedì tim non riesce ad attivare la relativa usb card. Pensate pure quello che volete. Mi scuso con tutti.

15 commenti:

  1. bruno courthoud18 aprile 2008 14:23

    "Pensate pure quello che volete". E' quello che ripeto spesso a mia moglie quando mi solleva obiezioni rispetto a quello che potrebbero pensare o dire gli altri: "ma lasciali pensare e dire quel che vogliono, non vorrai mica impedire loro di pensare e dire quel che cavolo pare a loro.".

    RispondiElimina
  2. Alberto Grisero - Aosta18 aprile 2008 16:22

    A proposito di Internet, egregio Eddy Ottoz, ho il maliziosissimo sospetto che, da qui a qualche giorno, certi unionisti che contano potrebbero dirle che, qualora la coalizione dell'Union Valdotaine dovesse vincere al 2° turno, una delle condizioni per poter coinvolgere il Popolo delle Libertà nella futura Giunta, sia quella di mettere a tacere tutte le voci dissenzienti: premesso che ho già vissuto questa esperienza una decina di anni fa, sulla carta stampata, lei, in tal caso, come si regolerebbe, con il suo blog?

    RispondiElimina
  3. premesso che non ho più l'età per passare al pdp (popolo della pubertà), mi terrei dalla parte del p con la mia l

    RispondiElimina
  4. Alberto Grisero - Aosta18 aprile 2008 17:03

    Staremo a vedere, egregio Eddy Ottoz: anche 10 anni fa mi dicevano che io, per il giornale, ero una risorsa; anzi, mi davano carta bianca e mi coinvolgevano in quasi tutte le proposte che avrebbero potuto dare fastidio al Leone Rampante. Io non mi fido più delle apparenze.
    P.S: avrei preferito una risposta un po' più esplicita anche se, per fortuna, posseggo una dote rara, in Valle d'Aosta: quella di saper "decrittare" i messaggi cifrati come il suo.

    RispondiElimina
  5. per essere chiaro: la libertà non è negoziabile.
    Va meglio così?

    RispondiElimina
  6. Eddy, mi sa dire che cosa c'entra la dotta quanto inopportuna nota di certo Grisero, con il disservizio che l'ha colpita?
    Scomodare la libertà per un disservizio del Provider mi sembra per lo meno azzardato se non blasfemo.
    Ma i suoi courthoudigiani e le sue eminenze "grige(re) " ritengono di sottolineare ogni cagatella che lei scrive con qulche altra considerazione del tutto fuori tema....
    Scus una domanda...ma lei , si diverte?

    RispondiElimina
  7. Una domanda filosofica a tutti voi: pensate veramente di essere liberi di pensare quello che volete? La domanda è in termini filosofici, ossia non mi riferisco ai presunti condizionamenti dei mass-media eccetera, no, intendo proprio parlare della libertà dell'uomo in quanto tale di pensare quello che vuole pensare. Adesso come nel paleolitico.

    RispondiElimina
  8. al lordo o al netto della biochimica (biochimica naturale, cela va sans dire)?

    RispondiElimina
  9. anonimo (18.41),
    no, mi limito a dirigere il traffico cercando di evitare gli incidenti.

    RispondiElimina
  10. Beh, spiegami cosa intendi per al netto od al lordo, e dammi la risposta per entrambi i casi.

    RispondiElimina
  11. bruno courthoud18 aprile 2008 23:54

    per l'anonimo
    lo sappiamo benissimo; è arrivato il momento dei regolamenti dei conti; e non tanto tra partito e partito, ma all'interno di ogni singolo partito o mouvement. Ma a noi cittadini, di queste cose, che non si devono sapere, non interessa un CAZZO e, prima o poi, speriamo, se non lo capite da soli, di farvelo capire noi. Buonanotte e buona campagna elettorale.

    RispondiElimina
  12. bruno courthoud19 aprile 2008 00:08

    grisero
    ma non ti rendi conto che è già tutto pronto per un accordo tra l'attuale maggioranza e il PdL, solo che per il momento nessuno può dirlo e il solo accennarvi, come hai fatto tu, dà un enorme fastidio a qualcuno?

    RispondiElimina
  13. L'eeepc aggiornalo, che il so preinstallato ha un baco di sicurezza su un servizio samba che tra l'altro parte da solo così com'è configurato. Ciao. Anch'io mi sono preso un eeepc, più per poterlo usare al lavoro se configuro apparati di rete in giro.

    RispondiElimina
  14. Alberto Grisero - Aosta19 aprile 2008 17:16

    Avanti così, mio caro Bruno Courthoud: stiamo entrambi dando fastidio a certi anonimi sfigati! Avanti così, dritti fino alla meta (che vedrà confermato, "Galletto" permettendo, l'inciucio di cui mi stai parlando).

    RispondiElimina
  15. bruno courthoud20 aprile 2008 01:56

    grisero
    attenzione all'anonimo!
    io me ne vado prima che mi termovalorizzino!

    RispondiElimina