PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

2 gennaio 2008

pillole di fine anno - 2

Le statistiche sulla lettura sono, secondo Enrico Vaime, un eccellente indice di valutazione dell'ignoranza nazionale. Un autorevolissimo istituto di ricerca afferma che:
- nel 2007 il 62% degli italiani non ha letto neanche un libro;
- il 30% manco ne ha preso in mano uno per sbaglio;
- il 20% dichiara di non leggere poiché i libri gli ricordano la scuola;
- per il 60% la lettura è una perdita di tempo.
Dove si collocheranno parlamentari, amministratori, tutti coloro insomma che ci governano?
Fate un po' voi.

2 commenti:

  1. bruno courthoud3 gennaio 2008 12:33

    Qui in VDA, a parte Eddy che sappiamo legge e si tiene informato, ho l'impressione che i nostri amministratori e politici, in gran parte appartenenti al blog-co di "per una regione al centro", non leggano per protesta: mancano ancora libri bilingui, cioè un capitolo in francovaldostano e un capitolo in italiano (o simil-italiano).

    RispondiElimina
  2. Alberto Grisero - Aosta7 gennaio 2008 16:19

    Parole sante, caro Courthoud! Io stesso, comunque, confesso di leggere molti più giornali di informazione o svago, che non veri libri.

    RispondiElimina