PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

29 maggio 2007

il buon vecchio metodo

Da mesi si trascinava la trattativa per il contratto del pubblico impiego. Punti rimasti in discussione i famosi 101 euro di aumento (a tutti per il sindacato, a fronte di obiettivi di produttività per il governo) e portare il contratto da biennale a triennale. Il governo sosteneva la necessità di essere seri, della compatibilità delle risorse, del non cedimento per evitare riflessi a cascata suoi comparti privati.
Magicamente, preso atto della dimensione della stangata elettorale, la svolta: con la velocità di riflessi di un cobra, subito, nella notte, contratto chiuso. Neppure il buon gusto di aspettare i risultati definitivi. Di colpo 101 euro vanno bene, alla meritocrazia più nessun accenno (almeno sin qui, nelle comunicazioni pubbliche), il triennale diventa proviamoci poi vedremo. Gli statali non saranno intoccabili, per carità, ma intanto non si toccano. Per gli altri si gratti Montezemolo, noi mettiamoci subito una pezza da 600 milioni. Tesoretto più magro. Tiriamo a campa'.

2 commenti:

  1. Una proposta.
    Tutti a fattura.
    Ogni dipendente si apre una partita IVA e a fine mese fattura le proprie prestazioni fornite sulla base di un contratto di servizio rinnovabile di anno in anno.
    A lui anche la gestione dei suoi contributi.
    Libertà e responsabilizzazione, e chi vale va avanti.
    A presto, il Mago

    RispondiElimina
  2. corrado olivotto29 maggio 2007 13:19

    Buffo questo governo.
    Esibisce i muscoli con tutte le categorie e poi fa dietro front con tutte esse medesime.
    Mette i 10 euro sulle ricette poi li toglie; alza il prezzo cogli statali poi firma e zitto; prova a liberalizzare i taxi poi si pente e dimezza la riforma; prepara i DICO poi non li presenta in parlamento; banfa di abolizione degli ordini professionali poi assicura in TV che non lo farà; eccetera. Ogni volta che cerca di fare qualcosa poi non la fa perché è troppo debole o perché una sua componente non glielo permette. Una cosa è certa, a me hanno aumentato l'IRPEF mentre il centrodestra me l'aveva dinminuita.
    Bah. Preferivo di gran lunga Berlusconi. Si puo dire?
    Ciao. Corrado

    RispondiElimina