PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

4 ottobre 2008

fumata bianca

tra gli scrosci di tutta la pioggia d'Italia giunge sin qui a Fiuggi l'eco del voto favorevole all'incarico tecnico a Lanièce. Ventidue secchi, astenuto solo Gabriele da Valtournenche.
Non ha ancora dimenticato.

3 commenti:

  1. bruno courthoud5 ottobre 2008 18:31

    scusa l'ignoranza, ma che cos'è che deve dimenticare Gabriele da Valtournenche?

    RispondiElimina
  2. poniamo, per pura ipotesi, che fosse convinto di essere eletto al primo colpo, e alla grande.
    poniamo, per pura ipotesi, che questa sua convinzione derivasse da come erano andate le cose nel 2003, e che i suoi sponsor fossero gli stessie che gli avrebbero dato lo stesso aiuto.
    poniamo, per pura ipotesi, che, non disponendo di un elementare spirito di autocritica, pensasse di essere stato nella legislatura talmente bravo, come consigliere, da "dover" prendere ancora più voti della volta precedente.
    poniamo, per pura ipotesi, che abbia attribuito il suo risultato di questo giro a uno dei suoi due sponsor dell'altra volta, ritenendo di essere stato non solo "lasciato cadere" ma addirittura ostacolato.
    poniamo, per pura ipotesi, che uno dei suoi due sponsor sia oggi una prominent figure del Consiglio, per non dire della Giunta.
    se queste ipotesi hanno anche solo una parvenza di fondamento, ecco che potrebbe avere reagito, astenendosi, per non aver dimenticato tutti i torti subiti.

    RispondiElimina
  3. bruno courthoud5 ottobre 2008 23:30

    mai farsi delle illusioni (o convinzioni): è l'unico modo per non avere delle delusioni.
    ma adesso dovrebbe essere contento o no? è vero che pensava di fare l'Assessore al turismo? è il figlio del pittore-albergatore, exsindaco, ex consigliere?

    RispondiElimina