PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

25 giugno 2008

cinquantamila

22 commenti:

  1. Quando il blog toccò 20mila lo lodai ; ora , a 50mila , non più . Perchè non è vero quanto c'è scritto nella discussione sotto , cioè che qui non si fa propaganda politica . Questa esiste perchè è stato verificato che certi temi non si possono toccare , quelli sposando i quali si diventa sgraditi a quella balena rossonera verso cui la linea del ragionier lattanzi è ora caratterizzata dalla " posizione costruttiva " . Se poi uno volesse impostare la problematica intitolabile " comportamenti di giorgio bongiorno " , illuminante pure ai fini della " posizione costruttiva " predetta , uno viene censurato ( unico caso , a essere sincero: negli altri casi solo l'essere giudicato degno del lettino psichiatrico o giù per lì ). Bollono cose in pentola a livello centrodestra in parlamento sulla valle , ma sono come i binari del treno : non si toccano mai , laddove il toccano è sinonimo di " confrontano/ discutono " . Per questo il 50mila non va celebrato , è un puro dato statistico . So che ora mi si dirà che ho alzato il gomito : ennesima dimostrazione dell'incomunicabilità cara ad antonioni , anche se nei suoi films era un fatto insuperabile , qui sarebbe accantonabile se , periodo ipotetico del terzo tipo , non si filtrassero le " discussioni " del blog in funzione della non rottura di quest'ultimo degli zebedei della balena rossonera . Eddy , è così .

    RispondiElimina
  2. Alberto Grisero - Aosta25 giugno 2008 16:06

    E' un traguardo simbolico che deve esortare, lei come noi, a continuare sulla linea adottata prima della doppia tornata elettorale, quando non le mandavamo a dire a nessuno. Mi auguro che lei voglia riprendere una linea d'attacco, in questo forum (sempre filtrando, a sua discrezione, i commenti).

    RispondiElimina
  3. Un bel record, mes félicitations Eddy. Non è sempre semplice stare dietro (e dentro) a un blog, ma il solo fatto di esistere ancora e di permettere la libertà di espressione ti rende onore. Mentre il destino dei blog valdôtains sembra segnato (vedi Caveri e Zukhov)il tuo resiste ed è "pepato" al punto giusto. Un blog dove tutti la pensano allo stesso modo, alla Cali' per intenderci, non giova a nessuno. Bravo e ancora complimenti!
    PK

    RispondiElimina
  4. Se spesso, anche senza post, in molti si collegano al blog di Eddy qualcosa significherà. Come minimo c'è l'attesa per qualche pensiero inatteso. Concordo che il periodo pre e post elettorale non ha giovato alla verve «ottoziana», ma confido ora in un suo sguardo incuriosito «fuori dal palazzo» a 360°. Senza dimenticare che la specialità di Eddy è sicuramente quella di essere il primo degli esclusi, come da lui già scritto, ma spesso anche il primo dei recuperati (i quattro del Pdl sono avvisati). Quindi mi sembra giusto comunque complimentarmi per questo ambito traguardo. Mi stupisco però che nessuno in questo blog si cimenti nello sport preferito di questi giorni: il toto-assessori. Mi lancio perciò in una previsione ardita. Che ne pensate dell'ipotesi Cerise alla Presidenza del Consiglio? E' davvero troppo peregrina?

    RispondiElimina
  5. izzukrafam,
    non colgo la profondità del tuo sentire:
    1 - se fare politica corrisponde al fatto che è stato verificato che certi temi non si possono toccare , quelli sposando i quali si diventa sgraditi a quella balena rossonera verso cui la linea del ragionier lattanzi è ora caratterizzata dalla " posizione costruttiva ", permettimi di correggerti: non mi risulta che qui non si tocchino temi sgraditi alla balena rossonera (espressione di cui rivendico la prima paternità), né che ci sia alcun appiattimento sulla linea del ragionier lattanzi;
    2 - mai nessuno ha postato commenti sui " comportamenti di giorgio bongiorno ", per cui nessuno , tantomeno me, hamai censurato commenti di tale fatta. trattasi perciò di falso.
    3 - credo che sullacostruttività o meno del comportamento di giorgio bongiorno tu abbia notizie di seconda mano, provenienti magari da chi, in modo da te assolutamente insospettabile, ti riferisce suoi comportamenti addeebitandoli ad altri. Verifica i rapporti veri dei destinatari delle tue preferenze con i signori dei voti ed avrai delle sorprese...
    Ribadisco che non si fa qui della propaganda politica e tantomeno elettorale. Politica delle politiche et omnia politica, direbbe il Qoelet, ma propaganda mai. Occupati di dove andranno a finire i tuoi voti, non rompere gli zebedei a me.
    En tout cas, su questi temi o sulla balena, mai censurato alcunché.

    RispondiElimina
  6. cinquantamila non è un record, né postarlo una celebrazione. un semplice dato di fatto. cinquantamila.

    RispondiElimina
  7. Akrafam allo specchio, non credi che sarebbe ora di trovare un paio di altri argomenti per stare sul web? Sai com'è a dire sempre le stesse cose pian piano l'interesse decresce. Salut.

    RispondiElimina
  8. sono d'accordo con l'anonimo, questo almeno è un blog vero, gli esempi che ha fatto l'anonimo non erano blog ma testi autoreferenziali, quello di zukhov cancellava tutti i post non graditi dicendo che era lui il padrone di casa e faceva quello che voleva, per altri verso lo stesso era caveri che da quando ha scoperto che non si discuteva più solo dei suoi viaggi all'estero ma si ponevano problemi politici ha chiuso la baracca. i blog sono nati come elemento di discussione anche accesa, non come esercizio della vanità dello zukhov o del caveri di turno. puoi essere fiero non solo dei tuoi contatti, ma della libertà che fa di queste pagine un blog e non un tazebao telematico come i due citati.

    RispondiElimina
  9. Punto 2 di eddy : stranamente spariscono sempre i post ...purulenti . Quello di bongiorno l'ho inviato , è falso dire che non l'avrei fatto . Bongiorno non mi chiamò dopo l'accordo berlusconi-fini di inizio febbraio per cui raccolsi le firme per presentare il mio movimento alle politiche . Il ragionier lattanzi mi vide mentre con un notaio ero a caccia di sottoscrizioni e per la strada borbottò . Risultato : stop da roma e spinta per un'azione mia nel pdl . Ma poi bongiorno +ottoz+ ragionier lattanzi+tibaldi+frassy+l'eletto a suo tempo in regione nel msi quando bastava l'1% ma poi passato nel gruppo socialista quando questo era ancora caratterizzato dalla red flag e dal chiamarsi compagni , tutti costoro votarono contro tale ingresso ( anzi , eddy sentenziò che la mia presenza avrebbe escluso la sua ) e mica me lo comunicarono , top dell'ipocrisia ipogonadosa . O non si rompono gli zebedei a chi raccoglie firme o lo si accetta . Ma non volere che uno raccolga le firme nè accettare il suo apporto significa fare come breznev con dubcek . Questo scrissi e ribadisco . Anche altro mi hanno detto sui rapporti degli azzurri verso bongiorno , ma questo non centra nulla col mio post . A paysan ed eddy dico : con bongiorno tentai di discutere dell'aggiornamento dello statuto valdostano per adeguarlo ai valori costituzionali , ma fu come parlare di torah a teheran . Ovviamente io non guardo a voti e preferenze ( gustosa la contrapposizione frassy-tibaldi come esposta dall'ultimo corsivo , ma soprattutto indicativa della molla dell'agire politico tra gli azzurri vda ) ma ai contenuti e proprio domattina presento alla stampa una proposta di legge costituzionale a modifica di evidenti contenuti integralistici dello statuto del 1948 , proposta depositata solo 2 giorni fa alla camera alla faccia di chi vuole , con la " posizione costruttiva " , farsi gli interessi suoi dell'entrare nell'orbita balenica anzichè porre in primo piano la correzione delle anomalie nostrane . Eddy , parla chiaro sulla mia rottura di zebedei tuoi : devo astenermi dallo scrivere qui o no ? Sii chiaro , danke . Paysan , il mio chiodo fisso ci sarà finchè a monte ci sono le insensatezze che lo giustificano . Bye bye .

    RispondiElimina
  10. Il problema è che Tu akrafam non sai cosa sia la democrazia.
    Quando una comunità decide a stragrande maggioranza che vuole vivere in un certo modo chi cerca di imporre una modalità diversa è autoritario.
    Se qui la maggioranza assoluta è contenta che nella vita dei cittadini e delle istituzioni permanga un uso di costume della lingua francese Tu non hai il diritto di pretendere il contrario, neanche se qualche legge te lo consente, perché altrimenti l'autoritario diventi Tu.
    Altrettanto dicasi per il sistema elettorale, se qui la maggioranza assoluta è contenta di avere un deputato e un senatore assicurati ed è disposta a barattare ciò con il cestinamento dei voti dati agli sconfitti Tu non hai il diritto di pretendere il contrario, neanche se qualche legge te lo consente, perché altrimenti, di nuovo, l'autoritario diventi Tu.
    Io condivido parte dei tuoi argomenti ma l'unica battaglia giusta è quella politico-culturale per convincere la maggioranza che hai ragione, imporsi con la forza utilizzando parlamentari fascisti amici è scorretto e, ancora una volta, autoritario.
    Salut.

    RispondiElimina
  11. izzukrafam,
    qui "spariscono" solo i commenti che non rispettano alcune regole elementari:

    1 - filtro le espressioni o peggio accuse offensive o infamanti su terzi, tali da farmi ritenere concreto il rischio di essere querelato per diffamazione. Qui la faccia ce la metto io per gli anonimi e io assieme ai non anonimi;
    2 - filtro i riferimenti a fatti significativi riferiti e non provati;
    3 - nel caso di vicende giudiziarie evito di dichiarare colpevoli coloro sui quali si sta ancora indagando (è un noto principio. O no?);

    Non filtro peraltro i commenti che parlano male di me, poiché non ho intenzione di querelare nessuno. La dimostrazione di tutto ciò sta nel fatto che il tuo commento qui sopra è regolarmente pubblicato.
    Mi pare di capire che questa tua recrudescenza di vis comunicativa (dopo il risultato elettorale, forse pensando di avere finalmente qualche cambiale da incassare, eri praticamente sparito da appropò) possa avere qualche rapporto con una tua recente consapevolezza che dei tuoi voti non si farà l'utilizzo che ti aspettavi.
    Prenditela con i cavalli sui quali hai puntato, o al massimo con i loro fantini. Non tutti i cavalli scossi sono tali, esistono cavalieri reali, cavalieri virtuali, cavalieri trasparenti... e addirittura quelli inesistenti, direbbe Italo Calvino.
    Per ciò che sta accadendo prenditela perciò con gli eletti.
    Quale appoggio darà in Consiglio, con parole, opere e omissioni, alla proposta di legge di cui scrivi, il tuo pupillo, meritatamente aggiudicatario di CVA-appalti?
    Allora, io che c'entro?
    O mi consideri nella tribù che scalpita per andare in soccorso al vincitore?

    Last but not least: con tutto il rispetto, considero farneticanti le tue considerazioni in tema statutario.
    Con ciò non ho mai, dico mai, fatto alcunché a chicchessia per creargli dei problemi nel raccogliere firme per la presentazione di liste, anzi, ho sempre firmato, anche in queste elezioni per chi mi ha chiesto di sottoscrivere la presentazione di liste a me avversarie. Anche nelle ultime regionali. Trovo che sia un sano principio consentire a tutti di dire la loro. Le ragioni ed i torti si giocano poi su altri tavoli.

    RispondiElimina
  12. Francamente non ho tempo per replicare a tutto . @ paysan : vai su internet camera e leggiti la proposta di legge costituzionale n. 1378 : per ora c'è solo il titolo , presto ci sarà il testo ( dipende dalla burocrazia ) e poi commenta . Sappi che la costituzione garantisce i diritti fondamentali di tutti e se una maggioranza converge su cazzate , le cazzate restano cazzate , perchè la costituzione difende e riconosce i diritti dei cittadini , singolarmente più importanti dello stato e quindi più ancora delle finalità anacronistiche del partito chiamato balena rossonera da eddy ottoz . Tu paysan fatti i cavoli tuoi , ma non interferire coi miei . Commenta dopo aver letto , sarai gradito . @ eddy : io inviai sostanzialmente lo stesso commento ( tutti sanno giudicare il comportamento azzurro da me evidenziato )tre mesi fa e non è apparso : questa è una verità che non centra un tubo con i criteri tuoi di censura ( che paiono ineccepibili , ma tu mi censurasti o , pieno di ginfizz , mi cancellasti inconsapevolmente ) . Zucchi non centra un tappo : l'ho aiutato senza volere nulla in cambio , sapevo bene che per evidenti motivi oggi è un ostaggio . In ogni caso sul consiglio regionale dal pensiero balenico non conto per nulla : per fortuna ci sono altre e ben più importanti strutture nazionali che sono democraticamente sensibili alle tematiche liberali . Sul carattere farneticante delle mie tesi statutarie , ritenute accettabili dalla camera e dai miei top partitici , aspetta a leggere la proposta 1378 evidenziata a paysan o vieni domani alle 11.00 all'europe e ne avrai in anteprima una copia per giudicare su concetti letti e non sull'illusione di essere un mago copperfield italico .

    RispondiElimina
  13. "Tu paysan fatti i cavoli tuoi , ma non interferire coi miei . Commenta dopo aver letto , sarai gradito".

    Alla faccia dei principi di libertà e tolleranza.

    RispondiElimina
  14. Alberto Grisero - Aosta26 giugno 2008 16:31

    Egregio Fabrizio Favre, vogliamo provare a fare il toto-assessori? Da un punto di vista puramente teorico, la composizione della nuova Giunta Regionale, dovrebbe rispecchiare la classifica delle 3 liste, in base ai voti presi da ciascun consigliere: la quota rosa, quindi, dovrebbe spettare a Miss Emily Rini mentre, per quanto riguarda Alberto Cerise, non ricordo quanti voti abbia preso (mi sembra, però, che ci sia qualcun altro, che possa ambire alla presidenza dell'Assemblea). Relativamente a Luciano Caveri, poi, credo che, per questa volta, dovrà accontentarsi di fare il consigliere semplice...

    RispondiElimina
  15. Certo : se tu gradisci l'integralismo pallonaro valdostano sono fatti tuoi . Io non ti chiedo di sposare le mie visioni , diverse , e tu non assemblarmi nelle panzane nazionalregionalistiche dei mantenuti da roma con sfizi di etnie e lingue defunte . Tolleranza non significa che io ti debba condividere . Libertà significa che la tua libertà , paysan , cessa di esistere dove comincia la mia . Mah , non sei un padrone di casa perchè la casa è più grande di quanto credi e si chiama italia . Salut .

    RispondiElimina
  16. se fosse solo una questione di voti, la giunta uscirebbe automaticamente dalle urne. Non è così.

    RispondiElimina
  17. Alberto Grisero - Aosta26 giugno 2008 17:12

    Egregio Eddy Ottoz, in effetti, io stavo facendo un discorso puramente teorico. In ogni caso, un minimo di considerazione per il responso elettorale, bisognerà pure averlo! Diciamo che, esso, potrebbe essere indicativo (attenzione: non mi sono convertito al veterinario di Brusson!)

    RispondiElimina
  18. certo che il responso elettorale sarà tenuto nel debito conto. Rollandin ha preso 14.000 preferenze e deciderà. Gli altri avranno il loro giusto piccolo peso elettorale, tenendo però conto di tanti aspetti, così tanti da potersi giustificare formalmente qualsiasi scelta, purché sostanzialmente le cose vadano come si vuole.
    Un'operazione di reverse engineering, insomma.

    RispondiElimina
  19. Ottoz ha ragione anche se un minimo di equilibrio andrà rispettato tra le varie famiglie politiche all'interno dell'Union. Penso comunque che la composizione della Giunta lascerà meno lacerazioni di quella di Perrin. Una piccola amenità la mia previsione su Cerise è stata scambiata per una sponsorizzazione. Evidentemente il mio italiano ultimamente lascia molto a desiderare. Oppure sono un consigliere occulto di Rollandin e non lo sapevo...

    RispondiElimina
  20. bruno courthoud26 giugno 2008 19:55

    in ogni caso, poi, decido Io, tanto per capirci. Una Giunta formalmente "plurale".

    RispondiElimina
  21. bruno courthoud26 giugno 2008 19:56

    in ogni caso, poi, decido Io, tanto per capirci. Una Giunta formalmente "plurale".

    RispondiElimina
  22. bruno courthoud1 luglio 2008 13:12

    Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina