PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

10 febbraio 2009


Consenso significa che tutti sono concordi

nel dire collettivamente
ciò che nessuno di essi individualmente crede.
(Abba Eban)

9 commenti:

  1. bruno courthoud11 febbraio 2009 23:53

    stai parlando dell'UV, ovvero della nostrana "cosa nostra" (maitres chez nous), non è vero?

    RispondiElimina
  2. bruno courthoud11 febbraio 2009 23:55

    stai parlando dell'UV, la "cosa nostra" locale (maitres chez nous), non è vero?

    RispondiElimina
  3. non mi risulta che Abba Eban sia mai stato iscritto all'UV.

    RispondiElimina
  4. bruno courthoud12 febbraio 2009 15:15

    allora, in generale, vuoi alludere a chiunque esprima il suo consenso per un movimento politico qualunque, compresa l'UV.
    Penso che Abba Eban non abbia fatto mai politica attiva o, se ha provato, sia scappato disgustato (non so chi sia Abba Eban).

    RispondiElimina
  5. Abba Eban è stato ministro degli esteri israeliano dal 1966 al 1974.
    La sua frase ovviamente ha molto senso in politica, ma non solo.

    RispondiElimina
  6. bruno courthoud13 febbraio 2009 22:47

    è un po' come il coraggio di massa, molto conosciuto e praticato anche dalle nostre parti

    RispondiElimina
  7. A proposito di cose di cui tutti pensano, come mai il nostro ordine dei giornalisti non dice nulla della condanna del direttore del Corsivo Piffari a dieci anni di interdizione da ogni carica direttiva a causa di bancarotta fraudolenta? L'essere direttore responsabile di un giornale non è una carica direttiva?

    RispondiElimina
  8. la sentenza è appena di qualche giorno fa, ci saranno dei tempi tecnici.

    RispondiElimina
  9. neanche l'ordine poi può violare il secondo principio.

    RispondiElimina