PRENDRE PARTOUT
METTRE CHEZ-NOUS
____________

22 novembre 2008

go morra...!

8 commenti:

  1. bruno courthoud23 novembre 2008 09:26

    è una nuova sala del casinò?

    RispondiElimina
  2. Un po' cattivella ma bella, touchés (a nome di tutto il Mouvement)

    RispondiElimina
  3. se avessi pensato che sarebbe stata interpretata in questo modo, non l'avrei postata. Possibile che non si possa fare una battuta "a prescindere"?

    RispondiElimina
  4. Se Lei ogni tanto pensasse prima di scrivere certe stupidate sarebbe molto meglio.Io da valdostano mi sento profondamente offeso e mi chiedo come Lei abbia potuto rappresentare il popolo valdostano in seno al Consiglio Regionale.

    RispondiElimina
  5. sovente me lo chiedo anch'io...

    RispondiElimina
  6. Arritouché ;-), ma ultimamente diciamo che la vulgata, il pensiero unico, attribuisce le caratteristiche negative dei valdostani unicamente agli unionisti, ecco perchè avevo giocosamente interpretato in quel modo restrittivo la battuta. Poi la morra, in realtà, è un gioco d'abilità mica da ridere, perchè è concesso barare, è veloce, sono cazzi, non è il gratta e vinci, non è la roulette, non è la roulotte e neppure il camper Tommy di Paolo Bitta.
    Io comunque come valdostano trovo più offensiva la suscettibilità di certi anonimi valdostani, e lei, Ottoz? Ma poi non mi offendo neppure perchè appartengo semplicemente al popolo che ama fare e ricevere le battute, senza pensarci troppo, come il Perozzi di Amici Miei.
    Cavolo, ma l'anonimo sembra sputato il figlio sempre incazzato del Perozzi: e pensa qualche volta, babbo!!!

    RispondiElimina
  7. Caro Emilio, l'invito è troppo ghiotto, suggerirei una supercazzola prematurata di terapia tapioca con sc.. a destra! Dovremmo tutti quanti imparare a riderci un po' addosso, se non ricordo male un certo Nicolas de Chamfort disse "La plus perdue de toutes les journées est celle où l'on n'a pas ri",era il 18° secolo ed avevano gli stessi problemi di oggi. Comunque la serie di Amici Miei resta, a mio personalissimo avviso, un capolavoro del cinema italiano. "zum zum zum oh bucaiola, tu mi tradisci..."
    Ciao!

    RispondiElimina